Teatro

TEATRO SAN LORENZO

Dal 1 luglio 2013, il teatro San Lorenzo è ufficialmente gestito dall’associazione Oratorio Mandello San Lorenzo. L’associazione gestisce le strutture oratoriali, garantendone la fruibilità all’intera  comunità nel rispetto dei valori cristiani, delle regole stabilite, condivise e delle norme vigenti, salvaguardando la sicurezza dei fruitori, e la tutela e buona conservazione dei beni gestiti.

Il teatro San Lorenzo è una struttura particolarmente apprezzata per la sua eleganza, per le sue dimensioni che permettono agli artisti un contatto più diretto con il pubblico. E’ dotato di circa 180 comode poltrone oltre che di attrezzature teatrali. Viene ad oggi utilizzato dalla scuola di musica della Associazione stessa per la sua stagione concertistica, dal Gruppo teatrale Oratorio San Lorenzo, da altre Associazioni ed è spesso utilizzato anche per conferenze o incontri nonché per attività oratoriane e di catechesi.

E’ possibile avere ulteriori informazioni sull’associazione e sulla struttura teatrale contattando il numero 349.633.7752 oppure scrivendo all’indirizzo mail oratorio@mandellosanlorenzo.it

IL GRUPPO TEATRO

Costituito nel 2005 e composto da ragazzi accomunati dal desiderio di divertirsi e al tempo stesso di impegnarsi in un’attività in grado di riservare anche belle soddisfazioni oltre che avere un fine di crescita spirituale e di beneficenza, il gruppo teatrale “Oratorio San Lorenzo” di Mandello è oggi parte dell’associazione Oratorio Mandello san Lorenzo, affiliata alla associazione nazionale NOI (www.noiassociazione.it)

Tutto ciò che viene messo in scena dalla compagnia “Oratorio San Lorenzo” – da Renzo e Lucia ad Aladdin, passando per C’è Roberto? Mi diverto! e approdando a L’isola di Nede – è fino ad oggi stato fatto in chiave fortemente ironica.

Il musical La Bella è la Bestia nel 2012 ha segnato la svolta. Da quel momento la compagnia è infatti cresciuta, fino a diventare di una quarantina di elementi, e ha intrapreso un’efficace collaborazione tra adulti, ragazzi e adolescenti. Quello spettacolo ha avuto in effetti un pubblico tanto entusiasta da indurre la compagnia a ripeterlo per ben dieci volte, due delle quali in trasferta.

Il gruppo, è attualmente formato da circa 50 fra adulti e bambini, ha al suo attivo diverse recenti rappresentazioni fra le quali , negli ultimi 2 anni, oltre al già citato musical “la Bella e la Bestia” , “il Re Leone”(con una formazione di giovanissimi) , “la Sirenetta” , l’apprezzatissima serie de “Le Stelle di San Lorenzo” (spettacolo di gag e musica la cui ultima versione aveva come tema “i Mitici anni 70”) per approdare nel novembre del 2014 allo spettacolo “In fondo al mar” tratto dalla favola Disney La sirenetta, spettacolo del quale si contano sette repliche e rappresentato con grande successo nel Gennaio 2016 anche a Lomagna all’interno della rassegna teatrale “Tutti in scena” organizzata dal locale centro culturale “La Strada”.

Dalla fine del 2015 il coro femminile della compagnia teatrale “San Lorenzo” ha collaborato con le ragazze e dei ragazzi dell’Asd Stile danza, presente a Mandello oltre che a Erba e in altri centri del Lecchese nello spettacolo “Una canzone, una danza, una semplice domenica!” (di cui verranno effettuate delle repliche nei prossimi mesi) che miscela tre “ingredienti” – il canto, il ballo e il colloquio di una giovane coppia di sposi.
L’attività teatrale del gruppo mira, in coerenza con gli obiettivi della associazione della quale fa parte, a creare un momento di socializzazione e di crescita in ambito oratoriano e nel rispetto dei valori cattolici.
Le rappresentazioni che vengono prodotte sono anche utilizzate a scopo di beneficenza (si ricorda a tal proposito in particolare la collaborazione con AVIS e l’associazione DownUp di Lecco), per scambio con altre realtà oratoriane della diocesi e per rafforzare l’esperienza stessa del gruppo.

Motivo di orgoglio e di soddisfazione è in particolare quello di poter realizzare le varie attività coinvolgendo le famiglie nel loro insieme dal momento che molti genitori partecipano con i relativi figli (a volte anche nel medesimo spettacolo) e più in generale nella stessa realtà associativa.

E’ importante sottolineare il proposito e la volontà di perseguire, attraverso lo svolgimento di varie iniziative (dalla musica al canto, dal teatro alle attività sportive), finalità di solidarietà civile, culturale e sociale volte alla promozione dell’aggregazione, in particolare delle giovani generazioni.

Il gruppo, in continua espansione e già al lavoro su altri progetti e in particolare su uno spettacolo realizzato da soli bambini, conta attualmente su più di 50 elementi impegnati tra palco e regia, gruppi di famiglie e di amici che condividono queste significative esperienze.

Dall’autunno del 2015 il gruppo si è fatto promotore e organizzatore di corsi per la formazione all’arte teatrale sia per bambini (con una partecipazione di circa 45 allievi) che per adulti.